DiAli

Ogni cosa accade per una ragione,l’Universo sa come e quando mandarci una lezione!

Buona sera miei cari viandanti, stasera ci troviamo sul tradi a dispensare pillole di saggezza, perché il bello e questo, quando capisci o realizzi qualcosa che può far la differenza allora lo condividi, come dove? Qui sul blog,come con chi? Con voi ovviamente!

Dunque come sapete sono mamma da un paio di mesi,ed e meraviglioso sono grata e ancora grata al universo per questa fortuna,ma come sempre ce un ma .Prima di avere la bimba ero tutto un dispensare consigli su come crescere un figlio,come un genitore dovrebbe essere e come comportarsi con un neonato. Il punto dove ero rigida ferma nelle mie convinzioni era quello di non essere un genitore troppo appiccicoso di lasciare al proprio figlio lo spazio per esternare i suoi bisogni, insomma darle quel che ha bisogno si ma non di più. Ero convinta che fosse la cosa giusta ma soprattutto facile,convinzione che mi é crollata subito dopo il parto. Una neo mamma non può stare lontana dalla sua creatura,io personalmente non ci sono riuscita sono diventata quel genitore appiccicoso che tanto professo di non diventare, tanto che mi rendevo conto di essere troppo eppure non riuscire a fare a meno.

E qui che interviene L’universo,quando siamo pronti a capire qualcosa ecco che ci manda la lezione,a me è arrivata tramite un fortissimo dolore alla gamba destra ,la parte destra dove ce il nostro cuore spirituale,un dolore così profondo tanto da non riuscire a camminare, tanto da non riuscire a prendere in braccio la mia bimba,tanto da essere costretta a lasciare che il padre si prenda cura che faccia ciò che io facevo per lei.Cari amici che dire per me e stato faticoso non riuscire a prendermi cura di lei ma,nello stesso tempo ho compreso ciò  che mi si voleva mostrare ,non e il.caso di fare tutto da sola,non serve essere li solo li,a volte basta prendersi una pausa e lasciare il posto a qualcun altro senza far mancare nulla a lei.

Che dire oltre questa bella lezione che ho appreso ,ho appreso anche un altra intanto che vi raccontavo il mio accaduto,mai giudicare qualcosa o qualcuno prima di aver sperimentato,solo per sentito dire o solo a leggere nei libri non ci da il diritto di giudicare o di professare giudizi.

Per sapere qualcosa in più bisogna vivere e vi invito a farlo!

Ecco,io vi ringrazio per essere qui con me,per condividere i miei pensieri e se avete qualche cosa da raccontare ora che la luna nuova si avvicina sappiate che vi leggo con piacere!

Una serena notte a tutti e un abbraccio grande!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello chiudi