DiAli

L’amore per noi stessi e la via.

Buongiorno miei cari viandanti.

Come state in questo inizio di febbraio? Spero che avete iniziato bene o perlomeno meglio di gennaio.

Oggi vogliamo parlare un po’ di amore? Dai che è sempre bello anche semplicemente dire la parola amore. La usiamo spesso, diciamo amore ai nostri figli, al compagno al marito agli amici, ai genitori insomma ogni persona a noi cara e amore.

Da quando nasciamo fino a quando lasciamo questo corpo siamo alla ricerca dell’amore. E un viaggio che sembra non finire più. Anche quando troviamo la persona con cui condividere la nostra vita, e ci siamo sembra che l’amore non ci basti mai e continuiamo a farci domande su domande.

L’amore è un sentimento bellissimo ma e anche uno stato, cioè io sono amore. Quando mi sveglio al mattino sono Amore, amore per la vita, per il lavoro che svolgo per chi incontro sono amore, sono energia in movimento.

Ma perché non ci basta mai? Perché la cerchiamo così senza sosta? Perché non l’abbiamo cercato dentro di noi, perché ci siamo riempito quel vuoto solo al esterno dimenticando la parte più importante, dentro di noi.

Lo so che ne avete già letto a sufficienza e ormai siete stufi vero? Però e così come il viaggio alla ricerca dell’amore, non se ne parla mai a sufficienza e non se ne legge mai abbastanza.

L’amore per noi stessi credo sia uno dei “legami” più difficile da ottenere e da mettere in pratica, a volte ci vuole davvero poco ma in altri casi ci vogliono anni e anni di prove e situazioni che ci spingono a farlo.

Nessuno ci dice quando nasciamo che dobbiamo amare noi stessi, ci dicono di amare la mamma il papà i fratelli e così via, ma del amore per noi stessi non ci parla nessuno, anzi a volte se mostri amore per te stesso vieni etichettato come un egoista e da qui parte tutto, devi arrivare poi ad una certa età con le tue esperienze e con il tuo bagaglio a comprendere che forse l’amore per te stesso e la via, e la risposta a tutto. Perché non ce lo insegnano da piccoli? Perché il sistema non ce lo permette e perché non c’era molta conoscenza su questo.

Ora noi siamo quelli che hanno più informazioni, si parla molto di più, ci sono scuole maestri e così via.Una volta affrontare l’argomento era un tabù che non avevi il permesso neanche di pensarlo. Una volta il concetto che Dio e dentro di te non era permesso, per cui non potevi neanche azzardare certe teorie.

Oggi tutto e cambiato per cui, a modo nostro dobbiamo buttare giù quel muro di ignoranza e aprirci al nuovo. Stiamo vivendo il nuovo mondo, siamo sul percorso del risveglio, della verità e tutto ci spinge verso questo obbiettivo. Amare noi stessi.

Rivolgiamo gli stessi pensieri amorevoli che abbiamo per i nostri amici genitori figli ecc anche verso di noi, iniziamo a piccoli passi e vedremo davvero il cambiamento.

Parliamo ai nostri figli, insegnamoli ad amarsi a darsi un valore, ditegli che sono importanti e che sono molto più di quello che sembra. Cresceranno umani migliori e forse alla nostra età non avranno queste tematiche.

Spezziamo questa catena del non sapete e infondiamo amore in tutto ciò che ci Passa tra le mani, tutto ciò che ha vita e non.

Siamo amore, tu sei amore, ricordiamocelo e tr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello chiudi