DiAli

Giugno mese di purificazione e di rinascita

Ciao miei cari viandanti, come ho già scritto questa mattina, questo giugno sembra più leggero ma siamo comunque sul onda della Purificazione e del lavoro da fare che ci porta alla rinascita.

Ho parlato di scheme familiare che stanno venendo a galla ma anche di memorie che stanno affiorando, memorie che avevamo tenuto in una scatola dimenticandosi di esse, stanno venendo su, alcune difficili da gestire, altre meno, ma tutte queste memorie sono qui per essere lasciate andare, per potercene liberare in modo consapevole guardarle con lucidità, ma anche con gratitudine perché se sono arrivate vuol dire che siamo pronte a vederle, siamo pronti a portare guarigione.

Quanto tempo ci vuole? Impossibile da dire, a volte basta un secondo, e a volte può durare mesi, addirittura anni, ma questo dipende da come affrontiamo tutto questo.

Il mio consiglio personale è di non avere fretta di passarci sopra, ma di guardare e sentire in profondità, in modo che il lavoro sia svolto bene, e non torni indietro tra qualche mese, anno.

La purificazione che è in atto da tanto tempo, vuol dire questo, liberarsi, pulire, spezzare il cordone ombelicale con la sofferenza delle vite passate, spezzare il karma, spezzare legami con chi non ci porta niente che situazioni di cui non abbiamo bisogno, e non ci fanno evolvere.

Questo è un periodo che non va preso sotto gamba, ma bensì direi con serietà, guardare con attenzione tutto ciò che si sogna, tutto ciò che ci capita, e tutto ciò che proviamo, sentiamo. Ogni cosa, porta a noi un messaggio, un indizio, del cosa, e come risolvere.

Gli strumenti sono infiniti, ora non possiamo più dire di non sapere più come fare, perché tutto è alla portata di tutti, bisogna fare appello alla nostra conoscenza superiore, al nostro intuito, al nostro cuore e lasciarci guidare.

Un abbraccio e buon lavoro a tutti voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello chiudi